Copy

L'email non si legge correttamente? Vai alla versione online.





Kamut | newsletter | Carnevale 2014




Ci vediamo al 25° BIOFACH?

Dal 12 al 15 febbraio tutto il mondo del biologico è invitato in Germania a festeggiare il 25° anniversario della fiera Biofach di Norimberga, l’indiscusso salone leader mondiale per l’alimentazione biologica e la cosmetica naturale.
Come sempre, ci siamo anche noi e vi aspettiamo nello stand 140 padiglione 6 di Kamut Enterprises of Europe, per incontrare Bob Quinn e i referenti del nostro staff europeo e per assaggiare i manicaretti a base di grano khorasan KAMUT®, preparati ogni giorno dal nostro chef René Honeder.
Biofach festeggia il compleanno con un grande stand dedicato alle novità del settore, ma anche con un ricco programma congressuale e apposite aree tematiche, per degustare il meglio della produzione alimentare biologica mondiale, che quest’anno mostra molta più scelta di alimenti vegani.
Il rispetto dei rigidi criteri di ammissione e la presenza in loco dei principali enti certificatori internazionali garantiscono la grande qualità dei prodotti presentati al Biofach, che può contare sul patrocinio di IFOAM e BÖLW.
Passate a trovarci!
 

Premio al miglior raccolto 2013

Lo scorso 24 gennaio a Regina (in Saskatchewan, Canada) si è celebrata l’annuale serata di ringraziamento dedicata agli agricoltori biologici aderenti al consorzio del marchio KAMUT®: l’Annual Grower’s Appreciation Dinner.
L’occasione ha radunato più di 90 agricoltori, che hanno potuto confrontarsi e aggiornarsi sull’andamento della produzione 2013, le idee promozionali a sostegno dell’agricoltura biologica, nuove tecniche agricole e risultati della ricerca scientifica.
La cena era un delizioso e abbondante buffet biologico a base di grano khorasan KAMUT®, ma l’evento principale della serata è stata la consegna dei premi per diverse categorie di merito.
Roger Chesney di Rockglen (Saskatchewan) ha vinto per la resa più alta (38,9 bushel per acro), Victor Martens di Outlook (Saskatchewan) per il più contenuto alto di proteine ​​(16,7 %), Bill Brown di Big Sandy (Montana, Stati Uniti) per la minor quantità di grani spezzati (0,4 %). Infine, il premio più importante, rappresentato dalla KAMUT® Cup per il miglior raccolto complessivo, è stato assegnato a Johannas Brown di Turner (Montana).
La coltivazione di questa antica varietà di grano, il khorasan garantito dal marchio KAMUT®, è completamente slegata dagli attuali programmi di coltura a scala industriale e dai moderni programmi di ibridazione. Tali programmi hanno prodotto grano tenero, grano duro, persino farro, con rendimenti più alti, per andare incontro alle aspettative di raccolto cui è obbligata un’agricoltura di tipo intensivo. Queste moderne varietà di grano sono state selezionate anche per essere più resistenti alle patologie e per avere migliori caratteristiche tecnologiche.
Il grano antico, come appunto il khorasan KAMUT®, invece, non ha subito questi cambiamenti moderni ed è tuttora ricco di quelle qualità nutrizionali essenziali che gli hanno valso il titolo di “Staff of Life” (bastone della vita) da tempi immemorabili. Il marchio KAMUT® si inserisce in un progetto a sostegno della biodiversità, contribuendo a tutelare una pianta dall’antico assetto genetico, salvaguardando le risorse organiche delle piante.
Negli ultimi 25 anni Kamut International ltd e la sua filiale europea Kamut Enterprises of Europe bvba hanno sviluppato un rigoroso programma di controllo qualità con un sistema di commercio equo nella coltivazione e nella vendita di questo grano a marchio KAMUT®. Solo il raccolto che soddisfa i criteri di qualità KAMUT® è venduto come grano a marchio KAMUT®, sempre coltivato biologicamente, mai ibridato o geneticamente modificato.
Grazie a tutti i nostri agricoltori, siete l’anima del progetto KAMUT®!


A Carnevale ogni chiacchiera vale!
 
Sfrappole, chiacchiere, frappe, galani, bugie, crostoli, cenci… Città che vai, nome che trovi, per il dolce tipico di Carnevale.
La tradizione è antichissima e probabilmente risale a quella delle frictilia, dolci fritti nel grasso dagli antichi Romani.
Varia anche la forma di questi grandi coriandoli sottili e spolverati di zucchero a velo: c'è chi li taglia a rombi, chi a lunghi nastri, chi forma veri e propri fiocchi. E mai dare per scontata la ricetta!
C'è chi preferisce il latte al posto del succo di arancia e chi aggiunge burro o un liquore (grappa, anice, cognac, vino) o aromi, come la vaniglia o la scorza grattugiata del limone.
E se vi è venuta l’acquolina in bocca, ecco le aziende che producono le sfrappole biologiche con farina di grano khorasan KAMUT®:
 
Era 90 srl
Il Fornaio del Casale S.p.A. (Gecchele)
Piuma D’Oro srl






Prossimi appuntamenti






12-15
FEBBRAIO



Norimberga (Germania)
BIOFACH 2014
stand 140 hall 6













Kamut Enterprises of Europe
via Riva di Reno, 58
40122 Bologna

www.kamut.com








Copyright © 2013 | Kamut Enterprises of Europe All rights reserved.