Dettagli della Ricetta

Erbazzone di grano khorasan KAMUT®

Servings:

Ricetta di Regina Cotti (Agriturismo Podere Santa Croce) per la 1st International Conference of Wheat Landraces for Healthy Food Systems

Per la pasta
Farina di grano khorasan KAMUT® 300 gr
Strutto 70 gr (50 gr di olio EVO nella versione vegetariana)
120 gr di acqua tiepida
 
Per il ripieno
Bietola 1kg
Parmigiano grattugiato 100gr
Pangrattato 4 cucchiai
3 uova
1/2 cipolla
1 spicchio di aglio
Sale e pepe
Olio EVO q.b.

Preparazione
Mescolare accuratamente gli ingredienti per la pasta impastando almeno 10 minuti rendendo l'impasto liscio e omogeneo. Avvolgere nella pellicola per alimenti e riposare in frigo per almeno mezz'ora. Nel frattempo far appassire la bietola in una pentola coperta a fuoco basso con la sola acqua che le fogli hanno trattenuto durante il lavaggio. Scolarle, tritarle finemente e lasciarle scolare. Preparare un battuto con aglio e cipolla, farlo rosolare con l'olio in una padella e aggiungere la bietola, lasciar insaporire per circa 5 minuti e togliere dal fuoco. Salare e pepare. Quando il composto sarà intiepidito unire in quest'ordine pangrattato, parmigiano e uova. A questo punto dividere in due parti disuguali l'impasto, stendere a uno spessore di circa 3 mm la parte più grande, adagiarla su una teglia unta, riempirla con la bietola, ricoprirla con l'altra parte di impasto stesa allo stesso spessore, ripiegare l'orlo della pasta sotto su quella sopra e sigillare con i rebbi di una forchetta. Sempre con una forchetta punzecchiare la superficie, pennellare con uovo sbattuto e cuocere a 180 gradi per circa 40 minuti. Tagliare a losanghe e servire tiepido o freddo.